Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Riflettere sul 1968 e sull’eredità del suo movimento dal punto di vista delle donne, con il suo strumento di confronto più emblematico: l’assemblea.
Gioco teatrale in forma di gioco di società, L’Assemblea indaga sul rapporto tra i cambiamenti nati dal ’68 nella vita delle donne e nella nostra vita contemporanea, a 50 anni da quel momento storico.

L’Assemblea viene messa in scena attraverso il teatro partecipato, strumento con cui Rita Maffei ha già realizzato diversi spettacoli per Teatro Contatto (lo scorso anno Ufficio Ricordi Smarriti è andato in scena per sei mesi). Quest’anno le “esperte di vita quotidiana” sono tutte donne: hanno risposto alla call in più di 100, di età fra i 16 e gli oltre 70 anni, hanno partecipato al laboratorio, si sono preparate allo spettacolo e saranno parte attiva del gioco teatrale. L’Assemblea è un gioco perché servono delle regole condivise, affinché anche tutti gli spettatori (uomini e donne) possano partecipare sia in modo attivo sia restando spettatori.
Ne L’Assemblea si discute, ma non si rievoca, partendo da ieri, si parla di oggi e di domani. E’ uno spettacolo che ci aiuterà a capire cosa è rimasto del ’68, cosa è cambiato da allora, a cosa è servito quel movimento, cosa dobbiamo ancora fare, per cosa dobbiamo ricominciare da capo…
Non parla di Storia, ma delle storie delle persone.